Abilitare l’EVC in cluster DRS con vCenter Server Virtuale

0 Flares Twitter 0 Facebook 0 LinkedIn 0 Email -- 0 Flares ×

Come molti sapranno il vCenter Server in modalità virtuale sta prendendo sempre più piede, ed anche VMware spinge in questa direzione, ma non siamo qui a discutere se è meglio virtuale o fisico, parleremo invece su come attivare l’EVC in un cluster DRS che contiene il vCenter stesso.
L’EVC è una opzione del DRS che consente di spostare le VM tra host che hanno processori non compatibili (esempio: tutti Intel ma di famiglie diverse), funzionalità molto comoda quando si aggiungono host nuovi ad infrastrutture già esistenti. Il problema è che per attivare l’EVC occorre che gli host che ne fanno parte abbiano le VM SPENTE! Ma se i server hanno processori incompatibili il vMotion non funziona, e se una di queste è il vCenter occore fare un po’ di manovre che ricordano il giochino della capra, il cavolo ed il lupo, perché se spengo il vCenter non ho modo di gestire il cluster stesso.
Soluzione:

  • Creare il nuovo cluster DRS con l’EVC abilitato
  • con il vMotion svuotare un host e trascinarlo dentro il cluster
  • spegnere le VM e migrarle a freddo nell’host dentro il cluster ed accenderle
  • ripetere l’operazione per tutti gli host tranne quello con il vCenter
  • Spegnere il vCenter Server
  • con il vSphere Client puntare su host che fa già parte del cluster EVC, andare sul datastore e inventariare il vCenter
  • accendere vCenter, collegarcisi e portare dentro il cluster l’ultimo host

Lascio a voi la soluzione del gioco della capra, del cavolo e del lupo.

3 thoughts on “Abilitare l’EVC in cluster DRS con vCenter Server Virtuale

  1. Nella mia esperienza, quando si cerca di fare il gioco della capra del cavolo e del lupo con i server finisce sempre che la capra mangia il cavolo, il lupo si mangia la capra e il fiume in piena si porta via la barca con su il SysAdmin. 😉

  2. Ciao, nel caso in cui io voglia abilitare l’EVC mi devo preoccupare anche della parte storage?
    mi spiego meglio, quando spengo un host esxi e lo trascino nel nuovo cluster si porterà dietro lo zoning che è condiviso con gli altri host che costituiscono il “vecchio” cluster.
    Ti ringrazio

  3. Ciao Giacomo, l’EVC non cambia assolutamente quelle che sono le dinamiche e i requisiti storage di un cluster. In ogni caso con l’EVC o senza, gli host che appartengono ad un cluster devono poter accedere ai medesimi datastore dove risiedono le VM.

Comments are closed.