Storage Field Day 4: Avere Systems

Sono stato invitato a partecipare in qualità di delegato allo Storage Field Day, nella sua quarta edizione in quel di San Josè, California. Ho potuto incontrare Avere Systems e parlare con loro delle loro soluzioni. La presentazione è stata fatta direttamente dal loro CEO e fondatore, Ron Bianchini.
Avere è nata con l’obiettivo di ottimizzare i NAS eliminando i problemi di prestazioni e latenza con un design indicato come Edge-Core. La soluzione permette di ottimizzare i NAS, frapponendo i sistemi Avere tra gli utenti e il Filer nel backend.

Storage Field Day 4: Avere Systems

I’ve been invited as a delegate to Storage Field Day, in its 4th edition in San Josè, California. I met Avere Systems and I learned about their solution; our host has been their CEO and founder, Ron Bianchini.
Avere original idea has been to optimize NAS by eliminating performances problems and latency using their design, called Edge-Core. This solution can optimiza NAS, by sitting in between users and the Filer in the backend.

Aggiungere uno storage Flash in un ambiente esistente

Sto leggendo ultimamente una enorme mole di informazioni riguardanti lo storage Flash. Articoli, blog, whitepaper prodotti da analisti, blogger e dalle stesse aziende che producono una qualsiasi soluzione basata sulle memorie NAND. Ognuno possiede una propria soluzione; tutte sono state concepite per risolvere gli annosi problemi di lentezza dello storage basato su dischi meccanici, ma allo stesso tempo la modalità in cui si offrono di risolvere questo problema è molto differente una dall’altra.
In ambienti già consolidati, l’introduzione di una soluzione piuttosto che un’altra è una scelta da effettuare con molta attenzione.

Add a Flash storage in an existing environment

I’m reading lately a huge amount of informations regarding Slash storage. Articles, blogs, whitepapers, written by analysts, bloggers and companies that produce and sell any solution based on NAND memories. Each of them have their own solution: all have been designed to cure the long-standing problems involving the slowness of storage based on spinning disks; but at the same time the way they solve the same problem is completely different one from the other.
In an existing environment, the introduction of a given solution is a choice requiring special care.

GridStore, a storage dedicated to Windows

I’ve been invited to Storage Field Day 4 in San Josè, California. One of the vendors I met has been GridStore.
GridStore is located in Mountain View, CA, and has been founded in 2009. They have a precise focus for their product: their main customers are small and medium companies, that use physical Windows servers or Hyper-V systems. The idea of their solution is to separate storage capacity from performances. The solution is divided into two components, a scale-out storage, made with different hardware models, and a “Virtual Controller” that can be installed in any Windows system, regardless it’s physical, virtual or the hypervisor.

GridStore, uno storage dedicato a Windows

Sono stato invitato a partecipare in qualità di delegato allo Storage Field Day, nella sua quarta edizione in quel di San Josè, California. Il secondo produttore che abbiamo incontrato è stato GridStore.
GridStore è basata a Mountain View, CA, ed è stata fondata nel 2009. Hanno un focus molto elevato con il loro prodotto: i loro clienti principali sono le società medio-piccole che utilizzano sistemi Windows fisici, o Hyper-V. La filosofia della loro soluzione è separare la capacità dello storage, dalla gestione dell’ I/O che viene prodotto dai vari client che si connettono allo storage stesso. Il loro prodotto infatti consiste di due componenti, uno storage di tipo scale-out, costituito da differenti modelli hardware, e un “Virtual Controller” che può essere installato in ogni sistema Windows, sia esso fisico, virtuale o l’hypervisor di casa Microsoft.