Dell Optiplex 745

0 Flares Twitter 0 Facebook 0 LinkedIn 0 Email -- 0 Flares ×

Ovvero, un bellissimo whitebox per ESXi!

Premessa: per chi non lo sapesse, un whitebox in gergo è un computer non ufficialmente supportato da vmware nella sua HCL, ma sul quale vmware ESX è in grado di installarsi.

Era da un pò di tempo che volevo crearmi una macchina di questo tipo. Chi tempo fa aveva letto alcuni articoli della sezione “VI-in-a-box” avrà vissuto un pò con me le peripezie nel trovare dell’hardware adatto. Avevo accantonato il progetto per un pò di tempo, ma la partenza dei corsi su vmware mi ha fatto riprendere in mano l’idea.

Leggendo questo sito:

http://www.vm-help.com/esx40i/esx40_whitebox_HCL.php

avevo identificato un paio di possibili candidati, e avevo provato a incrociare questa lista con quanto disponibile su ebay.

Il Dell Optiplex 745 pareva essere il candidato ideale. Intanto veniva indicata l’installazione sia di ESX che di ESXi in verde, ovvero installazione liscia senza nessuna nota particolare. In più, i modelli su ebay prevedevano un processore Core 2 Duo E6300, con tanto di estensioni VT.

Come spesso accade su ebay in questi ambiti, il mercato tedesco si è rivelato un’ottima fonte: ho trovato due macchine di queste a 190 euro cadauna, con già in dotazione 2 Gb di ram (il minimo per poter installare ESX) e 80 gb di disco.

Arrivata a casa la macchina, ho dovuto solo abilitare le estensioni VT nel bios, dato che come spesso accade in molti sistemi queste sono disabilitate di default, e disabilitare speedstep per non inficiare le performance del processore.

ESXi si è installato nei soliti 5 minuti senza il minimo problema, e una volta collegatomi al sistema via client, esx mi ha mostrato tutto l’hardware presente, modello del pc compreso!!!

Ho già avuto modo di testare a fondo il sistema due giorni: un cliente voleva virtualizzare un server di posta linux usando la stessa macchina HP come server ESX. Il server Optiplex è servito come server ponte per il converter di vmware dove parcheggiare il server di posta, mentre formattavamo il server HP finale e ci installavamo ESXi. Il tutto senza il minimo problema.