HP Flex-10 e VMware

0 Flares Twitter 0 Facebook 0 LinkedIn 0 Email -- 0 Flares ×

Per chi non l’avesse mai sentito, Flex-10 è un nuovo modulo ethernet di HP specificatamente progettato per i sistemi blade. Tramite questo modulo è possibile allocare dinamicamente una banda complessiva di 10 Gb su 4 connessioni di rete in modo dinamico da 100 Mbit fino alla piena velocità. Sul sito segnalato è disponibile un video molto ben fatto che spiega i suoi principi e i vantaggi che permette di ottenere. Riassumendo all’osso: è un modulo aggiuntivo per blade servers che permette di avere su ogni scheda 4 connessioni di rete “virtuali” che sfruttano la connessione fisica a 10 Gbit per assegnare ad ognuna delle 4 connessioni virtuali una banda variabile secondo necessità.

L’idea è ottima, stiamo andando verso una infrastruttura informatica sempre più virtualizzata, e questo è un altro elemento dell’insieme che adesso possiamo slegare dall’hardware, dato che viene a cadere l’antica equivalenza 1 scheda di rete = 1 cavo = 1 porta

Ma, c’è un ma. Niente di preoccupante, il sistema funziona perfettamente con VMware ma bisogna tenere presente un articolo della KB che ci fa notare questi potenziali problemi con HA e VMotion:

– il client VI non mostra quando le connessioni sono down quando l’uplink allo switch esterno è down

– HA effettuato con ESXi 3.5 Update 3 (sia embedded che installabile) non è supportato se gli uplinks sono connessi a schede Flex-10

– VMotion potrebbe fallire usando il valore di default del timeout a 20

Quindi, prestate attenzione!!