Le dimensioni dei template OVF

0 Flares Twitter 0 Facebook 0 LinkedIn 0 Email -- 0 Flares ×

Robert Goto ha realizzato un’interessante ricerca sui possibili benefici nell’uso di templates sfruttando il cloning delle macchine, piuttosto che salvando le vm nel formato OVF.

Prendendo una sua VM con un disco rigido da 2 2GB, ha creato prima un compact template e lo ha quindi esportato nel formato OVF tipico delle virtual appliance.  Ha quindi paragonato i risultati:

– La VM originale occupa 2GB, che sarà quindi la dimensione di un normale template
– Il Compact template occupa poco più di 1GB
– Il file OVF occupa poco meno di 500MB

Questo dimostra che usare il formato OVF può essere la soluzione ottimale per risparmiare quanto più spazio possibile nell’archiviazione dei nostri template. Dovremo solo considerare il maggior tempo necessario per realizzare il file OVF, e il fatto che alcuni funzioni come l’Update Manager non possono funzionare con file OVF, potremo pertanto aggiornare le VM solo una volta riconvertite dal template.