Path policy e round robin

0 Flares Twitter 0 Facebook 0 LinkedIn 0 Email -- 0 Flares ×

Dalla versione 4.0 di esx il round robin tra i vari path di una lun è diventato stabile e non più sperimentale. Dati i vantaggi che da, primo tra tutti ovviamente il bilanciamento dei carichi sulle lun, è una cosa che andrebbe abilitato ovunque questo fosse possibile.

Farlo su una lun richiede meno di 1 minuto e non causa la minima interruzione alla connessione tra esx e lo storage. Ma quando si hanno decine di Lun???

Scripting!!! Entrate nella CLI di un esx e date il comando:

SATP indica Storage Array Type Plugin, ovvero il driver di gestione dello storage, mentre SYMM nell’esempio specifico è relativo al driver per EMC DMX Symmetrix. Per avere una lista completa dei driver disponibili date il comando:

Come vedete, a fianco di ogni driver è indicato il tipo di multipathing utilizzato. Questo risponde anche a chi tra voi mi aveva scritto chiedendomi perchè mai un driver andasse in MRU per default piuttosto che in Fixed (nello specifico della richiesta, IBM è impostato per default a fixed).

Comments are closed.