VMware costa troppo?

A volte, tra clienti e altri colleghi del settore IT, sento questa lamentela che ciclicamente torna. Se poi date un’occhiata al materiale commerciale di Hyper-V e Xen, questo punto è focale nell’attacco al leader indiscusso della virtualizzazione. A parte il fatto stesso che una comparativa basata sul prezzo dovrebbe già da sola far intuire che […]

VMware MVP (Mobile Virtualization Platform)

Sempre più spesso si assiste a quello che in gergo viene indicata come “consumerazion of IT”. In altre parole, l’uso sempre più spinto di sistemi personali, commerciali, anche per uso aziendale. Dall’iphone all’ipad, passando per notebook consumer e altro. Quello che gli utenti cercano è avere un dispositivo che li soddisfi anche durante le attività […]

VMware memory compression

La compressione della memoria è una delle tecnologie introdotte con Vsphere 4.1. Consente di comprimere letteralmente le pagine occupate in memoria e utilizzare un overcommittment maggiore  nell’assegnare ram alle varie VM, senza dover utilizzare lo swap su disco, che risulterebbe decisamente più penalizzante. Per capire in modo molto semplice come funziona e che effetti ha […]

SUSE Linux gratuito per i clienti vmware

Sì, avete letto bene. Stando a questo post del blog di VMware, i clienti che possiedono vSphere 4.0 U2 o superiori, e hanno un contratto SnS attivo e presente nella lista indicata da vmware, reperibile qui (e noterete che praticamente sono compresi quasi tutti i codici SKU esistenti) possono ottenere questa versione OEM di Suse […]

Un 2011 a tutta formazione

Settimana scorsa per me è stata decisamente lavorativa. Approfittando però di alcune giornate un pò scariche, ne abbiamo approfittato per pianificare i corsi 2011. A differenza degli scorsi anni, per la prima volta in SayIT abbiamo deciso di realizzare un calendario per alcuni dei corsi più interessanti. Vi segnalo velocemente quello che vi potrebbe interessare: […]

Storage I/O Control

Con ESX 4.1 è stata introdotta questa nuova importantissima funzione, che permette di sfruttare fino all’ultima goccia anche storage non performanti, andando a prioritizzare l’accesso I/O ai datastore vmfs. Per capire meglio come funziona, vi segnalo questo ottimo video di vmware: