Vita da Geek: Vodafone e le sue “imperdibili” promozioni

0 Flares Twitter 0 Facebook 0 Google+ 0 LinkedIn 0 Email -- 0 Flares ×

Inauguro con oggi una nuova categoria del mio blog, “Vita da Geek”. E’ un pò di tempo che pensavo di raccogliere aneddoti e racconti brevi di quello che accade ogni tanto durante le mie giornate, ma che non è direttamente correlato con il mio lavoro. Sarà scritto unicamente in italiano, dato che molto spesso parlerò di cose che solo noi italiani possiamo capire.

Dicevamo, eccomi col primo post a tema. Sono cliente Vodafone da diversi anni, di quelli penso che Vodafone mal sopporti, o che semplicemente ignori: ho un abbonamento e non una ricaricabile, quindi non partecipo a tutte le loro promozioni stagionali. Uso uno smartphone che mi sono scelto e comprato in autonomia perchè lo valuto per le funzioni che ha e non perchè è quello che va di moda (per la cronaca, un’ottimo NGM Wilco, lavorando in Svizzera e abitando in Italia la possibilità di usare due SIM per me è impagabile), e ignoro quanti punti premio io possieda. Pago un servizio e lo uso, senza curarmi troppo del resto.

Recentemente però, Vodafone ha iniziato a promuovere diverse “occasioni” anche per gli abbonati già esistenti, e non solo per i clienti della concorrenza. Gentilmente, ma immagino più che altro perchè la gente ha iniziato a prendere il vizio di non rispondere ai numeri nascosti (io lo faccio da anni, anzi più avanti vi spiegherò come li gestisco), mi ha anticipato tramite sms che sarei stato contattato da un determinato numero mobile per spiegarmi questa “nuova e imperdibile promozione“.

La prima volta, visto che “non si sa mai”, ho risposto all’operatore e mi son fatto raccontare la promozione: in poche parole, potevo avere un “bellissimo” smartphone gratuitamente, “solo” estendendo di altri due anni il mio contratto. Ci ho messo circa due nanosecondi a valutare l’offerta e dire “no, grazie”. Possiedo già uno smartphone, mia moglie pure, i miei amici anche, i miei genitori non saprebbero che farsene. Non mi serve quindi un altro smartphone, e anche fosse come detto prima preferisco sceglierlo io. E sicuramente non mi lego per altri due anni a un contratto che potrebbe nel frattempo diventare sconveniente rispetto ad altri, e dover quindi pagare delle penali per doverlo modificare.

Evidentemente, all’operatore hanno fatto il lavaggio del cervello sul concetto di “imperdibile“, perchè è rimasto esterrefatto del mio rifiuto. Ma come, può avere “uno smartphone gratuito!!!”. Giusto per verifica, visto che nel frattempo ero davanti al computer, ho guardato di cosa si trattasse. Ovviamente nè un Samsung Galaxy nè un iPhone, ma un baracco cinese rimarchiato Vodafone, che di smart ha giusto a bordo Android. Ripeto, no grazie, e riaggancio.

Vodafone però è veramente convinta che l’offerta non possa essere ignorata, nonostante mi avessero detto che avevo tempo per accettarla fino a fine Giugno. Mi sono ritrovato quindi con diverse chiamate quotidiane da parte dello stesso numero, che ovviamente continuavo a rifiutare. A un certo punto, dopo due giorni e credo 20 telefonate (non sto scherzando, un numero abnorme), ero quasi tentato di rispondere nuovamente solo per insultarli e far loro presente che avevo già rifiutato l’offerta, ma ripensandoci poi effettivamente sarebbe stata solo una perdita di tempo.

Da buon geek quindi, ho risolto in modo migliore e definitivo. Uso da alcuni anni suoi miei smartphone Android un simpatico programma, Call Filter.

Call Filter

Permette di filtrare le chiamate in ingresso e fare in modo che il telefono non suoni nemmeno. Finora l’avevo solo usato per non ricevere le telefonate dai numeri nascosti, questa volta in pochi passaggi ho potuto aggiungere anche il numero di Vodafone. Call Filter permette infatti di aggiungere alla blacklist l’ultimo numero in ingresso, quindi l’aggiunta del numero Vodafone è stata questione di secondi.

Da allora sono passate due settimane circa, e ancora trovo nel registro diverse chiamate da quel numero. Senza che però la cosa mi dia più alcun fastidio. Attendo solo di ricevere un sms di Vodafone per chiedermi come mai non voglia accettare la loro “imperdibile” offerta, per passare a livello 2 e mettere in blacklist anche i loro SMS.

Cara Vodafone, so che sei originaria del Regno Unito, ma so che dalle vostre parti il significato della parola NO è il medesimo. Vedi di fartene una ragione…

0 Flares Twitter 0 Facebook 0 Google+ 0 LinkedIn 0 Email -- 0 Flares ×