Deframmentare il database di vCenter

0 Flares Twitter 0 Facebook 0 LinkedIn 0 Email -- 0 Flares ×

Avete mai ipotizzato, tra i vari motivi di lentezza che affliggono vCenter, una eccessiva deframmentazione degli indici del suo database SQL? Beh, fatelo, perchè su sistemi particolarmente carichi, pieni di record storici, la deframmentazione del database potrebbe portare a recuperi prestazionali non da poco.

Innanzitutto, dovrete arrestare il servizio vCenter.

  1. Su un SQL 2005, aprire il Management Studio come amministratore (anche un sql express).
  2. tasto destro sul database di vCenter e scegliete “new query”
  3. Use <database>
    go
    dbcc showcontig (VPX_HIST_STAT1)
    dbcc showcontig (VPX_HIST_STAT2)
    dbcc showcontig (VPX_HIST_STAT3)
    dbcc showcontig (VPX_HIST_STAT4)
    go
  4. premete su “Execute”

I valori importanti per noi saranno:

– Scan Density [Best Count:Actual Count]…….: 33.75% [xxxxx:xxxxx]
– Logical Scan Fragmentation ………………: 41.12%

Nel primo, più il valore si avvicina a 100 meglio è, per il secondo valore è il contrario. Per eseguire la deframmentazione utilizzeremo la seguente query, esattamente come abbiamo fatto con quella precedente:

dbcc indexdefrag ('<database>', 'VPX_HIST_STAT1', 'PK_VPX_HIST_STAT1')
dbcc indexdefrag ('<database>', 'VPX_HIST_STAT2', 'PK_VPX_HIST_STAT2')
dbcc indexdefrag ('<database>', 'VPX_HIST_STAT3', 'PK_VPX_HIST_STAT3')
dbcc indexdefrag ('<database>', 'VPX_HIST_STAT4', 'PK_VPX_HIST_STAT4')
go

Il risultato potrà essere qualcosa di simile a questo:

DBCC execution completed. If DBCC printed error messages, contact your system administrator.
Pages Scanned Pages Moved Pages Removed
173941        63527       110406

che ci indicherà la deframmentazione avvenuta dato che moltissime pagine sono state mosse.